• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

La Lepre, composizioni di gusto

Emanuela Sanavio | 11-03-2019

Nel centro di Desenzano una cucina fatta di semplicità e ricerca, di territorio e creatività

A Desenzano (Bs), bella cittadina sulla sponda bresciana del lago di Garda, si sta facendo notare una cucina che profuma insieme di semplicità e ricerca, di territorio e creatività.

Walter Viganò e Mattia Bartoli, reduci entrambi da sale e cucine blasonate, sia in patria sia oltre confine, propongono, con un team di giovanissimi, una ristorazione nella quale tanto il rispetto degli ingredienti, quanto preparazione e trasformazione subiscono un impatto minimo, mantenendo la loro identità nel sapore e nei profumi.
La sfida è insieme conquistare la clientela locale e traghettare quella turistica verso una qualità più consapevole.

L’ambiente a La Lepre è elegante, vagamente “shabby chic”, con i suoi angoli ricchi di piante che ricordano un giardino d'inverno dall'aria bohemienne.



Si nota da subito l'attenzione riservata all’ospite nell'elegante serie di piccoli e golosi amuse bouche i quali preludono a una cucina di gran classe: canapé su tartelletta di canapa



cornetto con battuta di manzo e uova di aringa e pralina di foie gras con crosta di frutta secca e semi. Profumatissimo il pane appena sfornato con il burro giustamente cremoso a temperatura ambiente.

L'antipasto è bello, carico di personalità e colore, uno sgombro BBQ con cavolo cappuccio, melograno e salvia che coglie nel segno, tra variazioni di grassezza e acidità, dolcezza e sapidità

 

Ecco quindi la semplicità della capasanta arrostita con cavolfiore e polvere di cappero

 

e in un crescendo di complessità un'ambiziosa e ben calibrata terrina di foie gras su petali di mela e rape rosse con gocce di passion fruit



Il risotto di gamberi rossi, con bisque, yuzu e tè matcha sferza la dolcezza dei crostacei con note orientali e agrumate

 

Il branzino pescato all'amo con salsa verde e millefoglie di sedano rapa e tartufo è un virtuoso alternarsi di note di mare e di terra



mentre il lombo d'agnello con puntarelle, acciughe e pecorino è un chiaro riferimento alla tradizione del centro Italia



A questa magnifica degustazione non può mancare il tocco di un dessert che stupisce per la sua raffinatezza come la terrina di frutta con gelato.

 

 

Questi piatti sono tutti legati tra loro da un'eleganza che rincorre l'essenziale senza dimenticare l’aspetto estetico, perché un lavoro meticoloso si cela dietro alla presentazione che racconta la grande armonia tra sala e cucina, di confronti quotidiani alla ricerca di ogni dettaglio per offrire al cliente un’esperienza unica.

Tutto questo mentre il patron propone con sapienza calici in abbinamento cercati tra piccole, interessanti cantine presenti nella valida carta dei vini. Siamo su una sponda del Garda, ma qui dentro potremmo trovarci ovunque.

P.s La lLepre ha anche un locale gemello, il Leprotto Bistrot con una cucina più informale, ma pur sempre degna di nota (dopo la prova dello corso anno del nostro Paolo Massobrio)

La Lepre
Via Bagatta, 33 
25015 Desenzano del Garda (Bs)
tel. 030 9142313 
info@lalepreristorante.it

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn