• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

La Margherita come vuoi tu

Emanuele Sanguineti | 29-03-2019

La pizza con diversi impasti di farine Petra del Molino Quaglia e ingredienti top del Golosario

Tra la zona industriale di Salerno e il nuovo quartiere residenziale Arechi troviamo Capperi…che Pizza! Ultima tappa del percorso della famiglia Acciaio, selezionatori, affinatori di formaggi, produttori e trasformatori di pomodoro presenti in Campania fin dagli anni ’60.

ll paniere di prodotti utilizzati dalla pizzeria è selezionato con attenzione da Giuseppe Acciaio, esperto gastronomo, già rinomato per la promozione del territorio, dal recupero di antiche cultivar all’inserimento di tali tipicità sul mercato internazionale con le etichette L’orto di Lucullo e I Sapori di Corbara.

L’ ambiente è ampio e gli arredi molto curati nonostante la zona non esattamente centrale. La proposta inizia, come si conviene da queste parti, con i classici fritti: abbiamo scelto la Montanara, qui servita con Pomodoro San Marzano, fior di latte Nobile e Parmigiano Reggiano 26 mesi. 

Interessante e divertente la possibilità di comporre la propria Margherita spaziando tra prodotti di primissimo livello, selezionando l’impasto, tra tre tipi di farine Petra del Molino Quaglia; il pomodoro tra vari tipo di pomodoro antico proposti dalle aziende L’orto di Lucullo, I Sapori di Corbara e Miracolo di San Gennaro, il formaggio tra bufala campana, fior di latte nobile e provola affumicata; l’olio, tra diversi EVO delle colline salernitane.

Tra le pizze gourmet abbiamo preferito la Capperi…che Pizza!!!! con pomodoro del Piennolo, capperi di Salina, basilico, origano di montagna e aglio di Nubia, la Chiattona con fior di latte, formaggio al pepe verde, pancia magra e olio EVO. Tra le altre proposte spiccano la Baccalà, con alici di Cetara e insalata di scarole, capperi e pomodoro intero, la Cetarese, con filetti di tonno, alici e mozzarella di bufala, tutto a crudo e la Lardo e Fichi con mozzarella di bufala, formaggio blu lardo al basilico genovese e fichi sciroppati. 

Le pizze si sono rivelate di altissima digeribilità, nonostante la cottura non sempre perfetta. In carta troverete una vasta scelta di pizze per vegani e una proposta per bambini. 
Inoltre, per chi lo desidera, c'è anche qualche piatto caldo e freddo oltre a diverse insalate. I dolci sono in parte fatti in casa e in parte dalla rinomata pasticceria Pepe di Sant’Egidio di Monte albino (https://www.ilgolosario.it/negozi/pepe-mastro-dolciere-ne13879). Buona scelta di birre alla spina e in bottiglia e qualche vino interessante.

I prezzi vanno dai 6,50 euro per una Margherita ai 14 euro delle più impegnative pizze gourmet. Punto di forza di Capperi…che Pizza!!! sono i prodotti usati come condimento, acquistabili in loco, che giustificano i prezzi, e la location. 

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn