• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Il Gusto della vita, l’insegna che mantiene ciò che promette!

Marco Gatti | 28-02-2016

Pochi coperti, il piacere di un servizio “sartoriale”, l’emozione di una grande cucina

Lui è un cuoco con la “C” maiuscola. Lei è bravissima sommelier. Insieme formano una coppia, nella vita e nel lavoro, fortissima. Chi è un grande cuoco? Chi fa poesia, musica, pittura, bellezza, gusto, con la sua cucina. Insomma un artista dei fornelli. Lo è Dhian Singh. La sua, una vita da film. Nato in India, a sedici anni lascia la sua terra per cercare fortuna in Europa. Con mille peripezie arriva in Germania. Qui fa lavori umili, si fa apprezzare come grande lavoratore, riesce a entrare in uno dei migliori ristoranti di Francoforte. Inizia come lavapiatti, poi, vista la sua voglia di fare (la sua passione, cucinare) passa ai fornelli, dove si rivela un talento. Qui conosce Elena Picchiotini di Seregno. Si innamorano. Decidono di sposarsi. Quando lei deve tornare in Italia, Dhian è con lei. Una volta in Italia, lavora in ristoranti della Brianza.

L’esperienza decisiva per la sua carriera, i tre anni dai grandi fratelli Nardi al Derby Grill dell’Hotel de la Ville di Monza (quest’anno, Premio Fraizzoli di Golosaria e del Gatti Massobrio come eccellenza italiana). Nel 2003 realizza il suo sogno. Apre con la moglie un ristorante, Il Gusto della vita (via Bergamo, 5 – tel. 039325476), a due passi dal centro di Monza.

Nella bella saletta dall’atmosfera calda con i tavoli ben distanziati e apparecchiati con cura, ciascuno con una rosa. Con uno dei buoni vini, seguiti da Elena e dalla giovane e professionale Wijdan Touzi, gusterete creazioni di Dhian (affiancato da Manpreet Singh, il giovane nipote che ha i numeri per fare davvero bene) come capesante avvolte nella pancetta di Marco D'Oggiono su crema di zucca, vellutata di porri cipolla di Tropea candita ostriche e crostacei, stragolosi spaghetti con polpa di ricci di mare e pomodori al forno, pescato del giorno o cotoletta di vitello alla milanese cotta con burro chiarificato, crème brulée o tiramisu.
Piatti tutti profumi, colori, sapori di rara armonia. Uscendo penserete che insegna più azzeccata non poteva avere. Perché qui è davvero Il Gusto della vita!

ilGolosario 2020

DI PAOLO MASSOBRIO

Guida alle cose buone d'Italia

I ristoranti del ilGolosario 2020

DI GATTI e MASSOBRIO

Guida ai ristoranti d'Italia

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn