• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Vineria Vimercati, che bella novità!

Marco Gatti | 28-06-2019

A Carate Brianza, Alberto Vimercati e la moglie Giovanna, hanno inaugurato una vineria dove cibi e vini esprimono la loro competenza e la loro passione e una sosta è pura felicità!

Il locale che mancava. Una new entry davvero da conoscere. È la Vineria Vimercati (via Cesare Battisti, 1 – tel. 0362276671) a Carate Brianza.

È una vineria vera, autentica, come dovrebbero essere tutti i locali che si definiscono vinerie, e che in verità, vinerie non sono. Il vino è protagonista. Ma non come accade in gran parte dei locali dove senza nessuna passione né competenza, gli scaffali sono pieni, ma le bottiglie sono vissute alla stessa stregua di bulloni, borse o scarpe.

A inaugurare a gennaio questo indirizzo del cuore, Alberto Vimercati, una laurea in agraria, poi al lavoro al fianco di figure di spicco come Leonardo Valenti e Beppe Caviola, e quindi a sua volta enologo di assoluto valore alla guida di cantine prestigiose. Con la moglie, Giovanna Barbera (nel nome, un destino!), l’anno scorso, hanno deciso di tornare a “casa” (tutt’e due sono della vicina Seregno), in Brianza, e di dedicarsi a una nuova impresa. Creare in questo territorio, la “casa del vino” che non c’era. Ossia una vineria che vuole essere quel luogo di aggregazione, dall’atmosfera gioiosa, semplice, famigliare, come era la trattoria dei nonni di Alberto, ma in versione moderna.

Obbiettivo raggiunto, se si considera che la Vineria è nel cuore di Carate Brianza, di fianco al Municipio, affacciata sulla piazza più bella, a due passi dai celebri istituti alberghieri In-Presa e Don Gnocchi, e che vi accoglie con le sue due salette linde, dove è possibile fermarsi sia per condividere un buon bicchiere sia per mangiare qualcosa. Quello che vale il viaggio è la selezione di vini, che lascia a bocca aperta per come svela il suo essere frutto di assaggi sapienti, meditati e competenti, offrendo di fatto la possibilità di scegliere tra quelle che sono le etichette del cuore di patron Alberto, spaziando tra le diverse regioni d’Italia e anche nella vicina Francia, con una serie di opzioni che stupiscono per quanto non sono scontate. Insomma, qui, chi ama bere bene, si diverte, e alla grande. Considerato anche che il servizio a bicchiere, è secondo la nostra filosofia, ossia con vini che assicurano emozioni. E che Alberto ha lo spirito dell’oste vero, con il plus del suo formidabile bagaglio di conoscenza, condiviso però, non con lo spirito del “maestino”, ma con la passione travolgente di chi ama la compagnia, di chi vuol gioire insieme del buon vino.

A cosa abbinare il vino? Niente paura, come ha da essere in una vineria moderna, chi vuol mangiare, qui, può godersi la proposta di menu del giovane cuoco Lorenzo Bulla, con piatti come la battuta di Fassona al coltello nocciole IGP Piemonte e tuorlo d’uovo, riso, con riso al salto ragù di manzo e porro fritto, o pasta, con fettuccine di Kamut fatte in casa e scampi affumicati, poi carne, con maiale croccante cipolle caramellate e sedano bianco o calamaro pepe bianco e friggitelli.

Salumi e formaggi non mancano mai e sono dei sommi Marco D’Oggiono Prosciutti di Oggiono e di Luigi Guffanti 1876 di Arona. Diciamo anche il pane è di Longoni di Carate Brianza, le carni della Macelleria Boasso di Gallo e le marmellate e il cioccolato di Marco Colzani di Carate Brianza, solo per segnalare quale sia la cura e l’eccellenza delle materie prime usate qui.

Si sta benissimo! Da provare! Questa Vineria è un locale della nostra filosofia, è un indirizzo del cuore!

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn