• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Cascina Magana, la tradizione è servita!

Marco Gatti | 14-01-2019

In questo agriturismo vero, dalla famiglia Beretta, accoglienza cordiale, ambiente famigliare e cucina genuina e gustosa

In un angolo inaspettato di campagna. Tra decine di ettari di campi coltivati che fanno sembrare Milano e Monza lontane anni luce, ma a due passi da città e grattacieli.

A Burago di Molgora, Cascina Magana (3313856923), agriturismo vero, di quelli della nostra filosofia, dove una sosta, a pranzo, a cena o a dormire, è sempre una festa. Diciamolo subito. Ci ha conquistato, questa realtà, che è una delle più belle scoperte che abbiamo fatto negli ultimi tempi, dove all’azienda agricola – 55 ettari di terra dove da settant’anni sono coltivati cereali, mais, frumento, orzo, avena, soia, colza – e all’allevamento di suini – che poi son trasformati nei salumi che vengono venduti nello spaccio o serviti a tavola alla clientela – dal 1995, la famiglia Beretta, ha affiancato nella cascina del Seicento ristrutturata in modo magistrale, l’attività agrituristica, proponendo cucina a pranzo e cena e ospitalità nelle bellissime camere (veri gioielli).

Detto che per chi dormirà qui saranno “sogni d’oro” assicurati, per quanto ci riguarda, da golosi impenitenti quali siamo, non possiamo non consigliarvi anche una sosta ai tavoli di questa “cascina”, vista l’autenticità della proposta della cucina e la bravura di mamma Antonella e del figlio Andrea, ai fornelli. Due i menu, Magana, a 35 euro, presente i giorni festivi, che assicura antipasto, due primi, due secondi, contorni, dolce e caffè, e il Degustazione, a 30 euro, proposto durante la settimana, con tagliere di salumi e giardiniera, un primo, un secondo, contorno dolce, caffè, vino e acqua. Uno solo l’esito del vostro percorso, gola in festa.

In una delle belle sale, con i camini e oggetti della memoria ad arredare, con piatti che vi restituiranno l’emozione di profumi e di sapori dimenticati, sarete felici con salumi della casa, cotechino con lenticchie, uno degli splendidi risotti, ma anche pizzoccheri o pasta con la salsiccia, e ancora, cassoeula e brasato con la polenta piuttosto che trippa o coniglio disossato e salsa di noci, per chiudere con una delle buonissime torte fatte in casa. Se amate le cose genuine qui vi troverete bene!

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn