• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

La trattoria La Familiare di Albissola, pesce fresco e senza fronzoli

Luca Milanetto | 12-05-2018

Un menu di mare famigliare accompagnato da una carta dei vini con riferimenti da Liguria, Lombardia, Piemonte e nord-est

Albissola è quella parte della Liguria un po’ dimenticata dai vacanzieri di giornata provenienti dal Piemonte, che generalmente girano a destra dalla A26, verso Alassio e Finale e dalla Lombardia che si fermano a Varazze per tenersi lontano da Savona e dal suo porto. Invece questa località nasconde angoli interessanti, un dolce lungomare sabbioso e alcuni spunti gastronomici non troppo battuti.

Tra questi ho provato la Trattoria La Familiare (piazza del Popolo, 8 - tel. 019489480), che come sottotitolo ha il curioso Vecchio che avanza, che io interpreto come quel luogo che premia dietro ai fornelli donne dai capelli bianchi piuttosto di chef barbuti e tatuati. In effetti in cucina spadellano donne, non tutte canute a dire il vero, mentre in sala dirige Pietro che spiega e introduce il menu famigliare.

Ci troviamo ovviamente tanto mare, perché questo si aspetta il turista gastronomo, tutto fresco e tutto o quasi di vicina provenienza, come le alici del mar ligure fritte, le triglie in guazzetto, oppure gli scampi alla griglia. Bene gli antipasti, ma il meglio ce lo da il fuori menu (che nei ristoranti di pesce è sempre una bella tradizione) con le alici fritte già ricordate, bene i primi con spaghetti alle vongole e pasta corta agli scampi, ma ci piace e ci incuriosisce la presenza dei tortellini in brodo, frutto di un vecchio legame famigliare di tradizione emiliana che è giusto mantenere vivo.
I secondi sono ottimi, come la frittura di paranza e la cernia al forno, le aragostelle alla brace. Finiscono il menu i dolci, tradizionali e molto calati nel detto Il vecchio che avanza: il tiramisù, la cheesecake ai frutti di bosco e la torta di nocciole con gelato alla crema.
La carta dei vini è semplice ma ricercata con riferimenti del territorio ligure, ma anche tanti buoni abbinamenti dai grandi bianchi del nord-est (Bolzano e Friuli) e dalle bollicine piemontesi e lombarde.
Se si vuole mangiare pesce e lo si vuole fresco e senza fronzoli questo è di certo un buon indirizzo.

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

TAGS
trattoria
CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn