Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Occhialone all'agro

L'occhialone (chimato anche occhione o pezzogna) è un pesce che viene pescato solo all'amo, dalle carni sode e squisite che ben si prestano a questo tipo di preparazione molto semplice

Pulite il pesce, squamatelo e privatelo delle interiora, delle pinne e delle branchie, senza, però, togliere la testa. Preparate un trito fine con l’aglio e la maggiorana, aggiungete il sale, un po’ di pepe, se piace, e un paio di cucchiai di olio. Condite il pesce con questo trito, distribuendolo bene su tutta la superficie esterna ed anche all’interno della pancia. Adagiate l’occhialone in una pirofila da forno ben oleata o coperta di carta da forno e versate sopra al pesce ancora un filo d’olio e un paio di cucchiai di vino bianco.

Coprite la pirofila con della stagnola, lasciando un foro di evaporazione sulla sommità e poi trasferitela nel forno già caldo. Fate cuocere per una decina di minuti poi tirate fuori la pirofila dal forno, eliminate la stagnola e distribuite sopra al pesce due cucchiai di aceto. Rimettete nel forno per altri 5-6 minuti in modo che la pelle del pesce diventi croccante, (si può anche accendere la funzione grill), quindi servite il pesce ben caldo, nella stessa pirofila di cottura, dopo averlo cosparso di prezzemolo tritato finemente.

INGREDIENTI
PER 2 PERSONE

• 1 occhialone (oppure un dentice o un sarago)
• 1 spicchio d’aglio
• un ciuffetto di prezzemolo
• qualche rametto di maggiorana
• 2 cucchiai di aceto di vino bianco
• 2 cucchiai di vino bianco
• olio extravergine d’oliva
• sale
• pepe
• forno preriscaldato a 200°C


INFORMAZIONI AGGIUNTIVE


Tipo portata: secondi
Esecuzione: Facile
Preparazione: 10 min.
Cottura: 20 min.

TAGS
pesce
CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus