Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Delle tome d'alpeggio della Valle Vogna

Andrea Voltolini | 29-06-2019

Tre aziende agricole gestite da giovani impegnati nella trasformazione del latte delle vacche che pascolano sugli alpeggi valsesiani

Chi sono i pastori, i mandriani, i casari del terzo millennio? Sono giovani, amano la propria terra e scelgono queste antiche professioni anche come scelta di vita. Noi li abbiamo scoperti in Valle Vogna, una delle più lunghe valli laterali dell’alta Valsesia e storica enclave della comunità Walser (popolazione germanica) che qui giunse nel XIII secolo.
Il loro ufficio a cielo aperto è costituito da alpeggi incontaminati oltre i 2.000 metri, da pianori ricchi di infinite varietà di erbe e di fiori, da sentieri millenari che attraversano corsi d'acqua, laghi e boschi. Vi raccontiamo ora tre case history che abbiamo avuto modo di conoscere grazie agli amici della Valsesia.

I fratelli Massimo e Germano Narchialli dell'omonima azienda agricola sono di stanza a Riva Valdobbia, avamposto della Valle Vogna. Nel periodo estivo, si trasferiscono insieme al bestiame prima all’Alpe Fornale (1.692 metri), e successivamente all’Alpe Maccagno a 2.495 metri. Proprio dai pascoli d'altura di quest'ultima montagna prende il nome il loro formaggio top, ovvero la toma “Maccagno”, realizzata con il latte crudo di una sola munta e alla temperatura naturale di mungitura. E' un formaggio grasso a pasta semidura e di breve stagionatura. Da assaggiare anche il loro ottimo burro.

Gloria e Fabio Rainelli sono invece una giovane coppia valsesiana. Allevano vacche di razza bruna alpina, e dalla mungitura quotidiana ottengono un'ottima toma proposta in varie stagionature e pezzature. Nel loro punto vendita di frazione Balma, avrete la possibilità di acquistare anche ricotta, yogurt, latte fresco e naturalmente burro (tutto di loro produzione).

Ancora dei giovani fratelli (ma in questo caso sono tre) sono al timone di una bella realtà agricola – l'azienda agricola Vaira – che rappresenta davvero una miniera di cose buone valsesiane. E se Daiana si occupa del bel maneggio inaugurato nei giorni scorsi alle porte di Alagna, Filiberto e Leonardo si dedicano agli altri settori dell'azienda. E non sono certo pochi: l'impegno per molti mesi negli alpeggi d'altura dove pascolano le loro vacche di razza Bruna Alpina, ma anche l'allevamento stanziale di suini e di capre, quindi la frutticoltura e l'apicoltura. Uno sforzo quotidiano che ai nostri occhi si rivela sotto forma di squisite tome d'alpeggio che hanno il sapore piacevole della flora alpina. Emerge il Padotra, formaggio grasso d'alpeggio di pezzatura grossa, prodotto con latte crudo di vacche brune alpine originali. Quindi deliziosi tomini di capra, ricottine fresche e burro. Molto gustosi risultano anche i salamini stagionati di capra e di vacca, così come il miele millefiori al rododendro.
I loro salumi e formaggi li troverete quotidianamente anche tra le proposte del menu del Rifugio Valle Vogna.

Azienda Agricola Massimo e Germano Narchialli
Riva Valdobbia - via Circonvallazione, 1
ALAGNA VALSESIA (VC)
tel. 3486707548 - 3488943354

Azienda Agricola Rainelli Fabio - Cascina Felice
Riva Valdobbia - frazione Balma
ALAGNA VALSESIA (VC)
tel. 3488938485 - 3462109986 
cascinafelice@hotmail.com

Azienda Agricola Vaira 
Riva Valdobbia
ALAGNA VALSESIA (VC)
tel. 3470936507 - 3471278113
aziendaagricolavaira@hotmail.com

ilGolosario 2019

DI PAOLO MASSOBRIO

guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario negozi

Scarica subito l'APP

TAGS
Valsesia
CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn