Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

All'ombra del Vesuvio, la Braceria Bifulco

Andrea Voltolini | 03-05-2019

Tanti tagli di carne – chianina toscana e umbra, scottona veneta, marchigiana beneventana, maiale di cinta senese, agnello carmasciano, capretto del Cilento – dal re della frollatura Luciano Bifulco

Assolutamente da seguire il percorso di questo giovane “Principe della frollatura”, il trentaquattrenne Luciano Bifulco, degno erede di una famiglia che dalla fine dell'800 si occupa di carni e di bovini. Siamo alle falde del Vesuvio, e più precisamente ad Ottaviano. Qui, Luciano, insieme al fratello Nando (rappresentano la quarta generazione), è stato l'autore di una virata aziendale innovativa e alla ricerca della qualità assoluta. Per farlo, ha elevato al massimo la sua abilità professionale e ha investito moltissimo sulla selezione delle carni e su nuovi allevamenti di proprietà.

I capi della Selezione Bifulco vengono infatti scelti prima della macellazione e provengono da allevamenti nei quali i bovini vivono allo stato semibrado. Quindi, entra in gioco la sua personale idea di frollatura, che consente di ottenere una carne particolarmente gustosa e delicata. Luciano esegue questo processo in un tempo davvero molto esteso, che va da un minimo di 60 giorni ad un massimo di 250.

Non da meno, la realizzazione di locali accoglienti, moderni e polifunzionali sempre nell'area vesuviana, nei quali poter assaggiare le prelibatezze di casa Bifulco. Nel giro di sette anni (dal 2011 al 2017), accanto alla già moderna macelleria, sono infatti sorte la “Gastronomia”, la “Nuova Braceria”, il “Pub Pif Burger” e il “Pif Burger Exclusive”.

Ma passiamo al cuore della loro attività, la proposta di tagli di carne. Sul podio, la costata “8 Coste” della selezione “manzetta dei laghi” (frollatura 150 giorni), la lombata “8 Coste” di angus irlandese (allevamento di proprietà) frollata 120 giorni.

Nella “Nuova Braceria” sarà un trionfo anche di chianina toscana o umbra, scottona veneta, marchigiana beneventana Igp, ma anche maialino di cinta senese o nero casertano, l’agnello carmasciano ed il capretto del Cilento.
Non mancano una proposta accurata di insaccati (salsicce fresche, stagionate, prosciutti, mortadella, speck, pancetta) e una selezione ragionata di prodotti del territorio.

Braceria Bifulco
Ottaviano (Na)
via Lavinaio I, 200
tel. 3331986238
info@braceriafulco.it

ilGolosario 2019

DI PAOLO MASSOBRIO

guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario negozi

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn