Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Giuggiulena, Facciuneddu, Reginelle, Mustazzoli e torroni di tante tipologie

Andrea Voltolini | 03-12-2019

Giovanni Puglisi produce a Rosolini dolci antichi con nocciole, sesamo, mandorle e pistacchi della terra siciliana

Giovanni Puglisi ha realizzato il sogno di far conoscere fuori dalle mura di Rosolini, località della Sicilia sud-orientale costruita su una terrazza rocciosa, la bontà dei dolci della sua infanzia preparati in casa dalla nonna Giorgina. Una trasmissione di antichi saperi che ha saputo far rivivere e rinnovare in un nuovo laboratorio artigianale di produzione, rimanendo fedele alle ricette e alle materie prime originali della terra siciliana (sesamo, mandorle, pistacchi, nocciole...). A partire da quel torrone di sesamo che ha un nome bellissimo, giuggiulena (in dialetto “u torrone cu a ghigghiulena”), i cui ingredienti sono sesamo di Ispica (70%), zucchero di canna, miele, granella di mandorla d'Avola, buccia d’arancia. La sua particolare forma è un riconoscimento nei confronti della tradizione araba, da cui i siciliani l’hanno importata, che prevede la creazione di forme particolari in occasione delle grandi feste.
Un altro utilizzo del sesamo di Ispica, è sotto forma di panetto con cui si possono realizzare anche dei cappuccini 100% vegetali adatti a chi è intollerante al latte vaccino. I Facciuneddu sono invece degli squisiti biscotti di mandorla dalla forma arrotondata, realizzati con farina di grano tenero integrale (specie maiorca), farina di mandorla (30%), zucchero di canna, strutto, miele, uova, buccia e succo di limone.
Sempre con la mandorla protagonista, ecco i ricci di mandorla (in dialetto “ricci i miennula”), così chiamati per la loro tipica forma arricciata e tradizionalmente sono i dolci delle feste.
Davvero originali e dal sapore inconfondibile e gusto deciso, i Mustazzoli, dolci secchi della tradizione siciliana realizzati con mosto d'uva concentrato (50%), farina di grano duro, farina di mandorla, granella di mandorla, buccia d’arancia. Completano la gamma dei biscotti, le Reginelle, friabili e dalla forma irregolare, ricoperti da semi di sesamo, e i biscotti alla carruba, considerata un’alternativa al cacao per chi è allergico o intollerante.

Ma il viaggio di Giovanni Puglisi nella tradizione dolciaria isolana, non può ritenersi completa senza la proposta di altri tipi di torroni. Avremo così quello classico alle mandorle (Mandorla Sicilia 80%), quello alla granella di mandorle, arricchito dal sapore speziato della cannella e dei chiodi di garofano ed armonizzato dal sapore delle arance siciliane; e infine, il Granelloso, dal sapore unico e realizzato con granelle di mandorle, nocciole e pistacchio tenute insieme da miele e zucchero. Ha un gusto inaspettato, che conquista sin dal primo assaggio tutti i palati.

Aruci - Dolcezze Siciliane
Rosolini (Sr)
via Ariosto, 94
tel. 334 3178690

ilGolosario 2020

DI PAOLO MASSOBRIO

Guida alle cose buone d'Italia

I ristoranti del ilGolosario 2020

DI GATTI e MASSOBRIO

Guida ai ristoranti d'Italia

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn