• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2567 ristoranti, 3165 cantine, 4379 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Banco23, un locale di moderna concezione da scoprire

Marco Gatti | 09-11-2017

A Milano, una caffetteria-gastronomia-bistrot dove dalle 7 alle 21 è di scena il gusto

Ha aperto a Milano in estate. E in poche settimane è già entrato nel cuore dei golosi. I motivi per cui Banco 23 (via Ravizza 23 – tel. 0235951528) ha avuto fulmineo successo sono presto detti. La formula è azzeccata. Caffetteria gastronomia e bistrot, è il locale che mancava nella bella zona di Milano in cui si trova, tra Wagner e De Angeli.

I soci, i fratelli La Scala e Antonio Podestà, hanno fatto una scelta di campo a favore della qualità, senza compromessi. L’apertura dalle 7 alle 21, va incontro alle esigenze tanto di chi abita nei dintorni (che può fare colazione, facendo anche la spesa di prima mattina, cosa gradita a chi ha attività che impegna fino a tardi), quanto a chi viene da lontano (che qui può fare una pausa pranzo di assoluto valore, anche se i minuti sono contati, o acquistare una bottiglia se vuole fare un regalo o ancora rilassarsi a fine giornata prima di rientrare a casa con un buon aperitivo).

Morale qui il buongiorno potrà essere con il caffè della somma Torrefazione Giamaica di Verona e brioches artigianali. La sosta a metà giornata, ai tavoli che guardano la cucina a vista, potrà essere con uno dei buoni centrifugati o con una delle insalate per chi è attento alla linea, oppure potrà avere il gusto di un primo (pasta o riso, con piatti come il rigatone integrale di Benedetto Cavalieri alla carbonara con guanciale di Sauris e Pecorino Romano, o come il risotto Carnaroli agli agrumi con clorofilla di basilico), di un secondo (scegliendo tra proposte come la tagliata di Fassona piemontese con cipolla di Tropea caramellata al miele di acacia e patate o la sfoglia con ricotta di pecora uovo di montagna bio e zucchine) o di un dessert (da provare la tortina di ricotta e mandorle al limone con salsa ai frutti di bosco).

Da mattina a sera, la spesa. Sul grande banco scintillante o sugli scaffali, salumi, con prosciutto di Parma o spagnoli più stagionati, Pata Negra e Serrano, prosciutti di Cinta e di Sauris e Culatello di Zibello. Formaggi, con caprini ed erborinati italiani e francesi, Gorgonzola Classico e Dolce DOP, Ciabrot Puro e Tenero, Pecorino delle Barme, Crottin di chevre con frutta, Minnuzze di Capra Girgentana, Blue Stilton Cropwell D.O.P. E ancora salmone selvaggio d’Alaska, baccalà delle isole Fær Øer, le paste fresche e secche artigianali, lo yogurt di capra fino al pane di Davide Longoni. C'è selezione di vini (è curata dalla talentuosa Chiara Giovoni) pregevole. Per i golosi, una bella novità!

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus