• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Aglietti, macelleria e tanto altro

Arnaldo Cartotto | 28-06-2019

A Cossato, Federico Aglietti gestisce la sua bottega della carne, che è anche ortofrutta, gastronomia, boutique del formaggio ed enoteca. Ma ci sono anche lo street food e l'azienda agricola..

Con Federico siamo alla quarta generazione alla guida dell’attività che la sua bisnonna Caterina aveva avviato nel 1910 con il nome di Cantina Vinicola, nella quale vendeva soprattutto vino e pochi altri generi alimentari. Il nonno Romeo Aglietti, dopo aver fatto per alcuni anni il garzone di macellaio a Trivero, nel 1930 apre la propria macelleria a Cossato. Il papà di Federico, Flaminio, continua la tradizione familiare ma nel 1980 colloca l’attività all’interno di un supermercato CRAI.

Nel 2002 Federico subentra al padre a capo dell’azienda e la trasforma in quella che vediamo oggi: una boutique della carne – e di tante altre cose buone – inserita in un classico supermercato. Questa può sembrare una stranezza, ma Federico è un imprenditore con le idee chiare: persegue da subito l’obiettivo di innalzare la qualità dei prodotti; stringe accordi con aziende agricole del Cuneese per l’allevamento di scottone, manzi castrati e buoi; partecipa alle fiere del bue grasso, in particolare quella di Carrù, con eccezionali risultati, di cui sono testimoni i numerosi stendardi colorati dei premi vinti che fanno bella mostra di sé dietro al banco della macelleria del negozio di Cossato.

Per Federico la carne è una passione o forse, meglio ancora, la sua è una passione per il gusto, che dalla carne si trasferisce agli altri prodotti: come i salami, le palette e i quattro tipi di salsiccette realizzati con la sapiente collaborazione di Giuliano Forlin, storico salumiere di Campore di Vallemosso.

Anche l’occhio vuole la sua parte ed ecco che il reparto frutta e verdura è un caleidoscopio di colori, di prodotti belli e ben presentati che invogliano all’acquisto.

La zona dedicata ai vini è il trionfo della “biellesità”: dalle marche più note a quelle meno famose ce n’è per tutti i gusti.

Nel reparto polleria i conigli grigi di Carmagnola o i polli allevati all’aperto di una nota marca testimoniano la ricerca in tutti i settori del meglio che il mercato offre. Oltre al reparto di gastronomia c’è anche la zona dedicata ai formaggi dove, scelti con cura da una rete di fornitori locali, ci sono quelli tipici del territorio biellese.

Tutte queste cose si possono trovare anche nel negozio di Sandigliano, aperto con la stessa formula nel 2007, che si caratterizza per i disegni d’artista dell’architetto Guido Giordano che sovrastano le corsie e che rappresentano tutti i prodotti alimentari in vendita. Il negozio, gestito dalla simpatica e sorridente Rossana, rivela un tocco di femminilità nella bella esposizione dei prodotti biellesi e di tutte le birre artigianali del territorio.

In occasione delle feste natalizie viene aperto, in un locale a fianco del negozio di Cossato, un temporary store in cui si confezionano cesti regalo con prodotti del territorio e un'attenta selezione di quanto di meglio offre il made in Italy nel campo di cibi e bevande.

Ma Federico, appassionato imprenditore della carne, non si ferma qui: da qualche tempo ha avviato anche una linea “street food”, cioè carni che vengono grigliate dai suoi collaboratori in occasione di manifestazioni fieristiche, non necessariamente dedicate al cibo (ad es. Comics di Milano, una fiera dedicata ai fumetti, e ModelExpo di Verona, una fiera del modellismo). Potrebbe bastare, e invece no. Il vulcanico Federico aprirà, a breve, un altro punto vendita a Serravalle Sesia. I collaboratori passeranno così dagli 8 ereditati dal padre ai 32 di oggi, più l’indotto, in cui a breve bisognerà anche considerare l’investimento fatto nella nuova azienda agricola di Lessona che su un ettaro di terreno produrrà verdure biologiche per i tre negozi. Niente male per il ragazzo di 24 anni che prese le redini dell’azienda nel non lontano 2002 e che oggi dice “ogni prodotto ha bisogno di una storia da raccontare ed è quello che faccio ogni giorno”.

Aglietti Carni
Via XXV Aprile, 39
Cossato (Biella)
tel. 015 93612
info@aglietti.it

ilGolosario 2020

DI PAOLO MASSOBRIO

Guida alle cose buone d'Italia

I ristoranti del ilGolosario 2020

DI GATTI e MASSOBRIO

Guida ai ristoranti d'Italia

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn