• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2567 ristoranti, 3165 cantine, 4379 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

I dolci di Gianluca e Federica Molineris

Il Golosario | 08-01-2018

A Carmagnola dal 2010 la caffetteria, cioccolateria, gelateria e sala da tè dove gustare Gianduietta, Santagostini e Tuffi, pasticcini freschi o monoporzioni

Gianluca Molineris l'arte della pasticceria ce l'ha nel sangue. Fin da quando, ancora bambino, ama aiutare la mamma a preparare i dolci e poi da adolescente inizia a lavorare in una pasticceria di Cuneo prima come operaio e poi come responsabile. Finché, nel 2003, con la moglie Federica apre il suo laboratorio a Carmagnola che nel 2010 trasforma in una nuova realtà: caffetteria, cioccolateria, gelateria, sala da tè (piazza Sant’Agostino, 14 - tel. 0119713471 - www.molineris.it). E fanno anche servizio catering. Ed è qui che Gianluca e Federica Molineris realizzano dolci tra tradizione e innovazione.

Le specialità sono la Gianduietta®, un'interpretazione rivisitata della torta di nocciole piemontese, i Santagostini, nati nel 2012 dalla volontà di creare un dolce legato al territorio, ovvero delicate cialde croccanti alle mandorle caramellate e ricoperte di cioccolato extrafondente, confezionate in eleganti scatole che raffigurano l’omonima piazza; i Tuffi, pasticcini freschi o monoporzioni, proposti chiari e scuri: hanno una base di croccante e cioccolato al latte con una mousse di cioccolato bianco per i chiari e di cioccolato extrafondente per gli scuri.

Il cioccolato, del resto, è il fiore all’occhiello di Molineris, proposto in tante varietà di cioccolatini insieme alle splendide torte da cerimonia. Nel 2015 hanno vinto il premio del Golosario per le Pasticcerie.

Una frase racchiude il credo e la filosofia di Gianluca e Federica: "noi non siamo altro che creatori di istanti golosi, con la presunzione di trasformare ciò che è amaro in piccoli momenti di piacere".

 

P.s. Il loro panettone di Natale, che abbiamo aperto in redazione insieme ad altri di pasticcerie italiane, è risultato il primo per fragranza, complessità aromatica, consistenza. Bravissimi.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus