Cerca tra 2567 ristoranti, 3165 cantine, 4379 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Con i due Nerelli grandi vini sull'Etna

Il Golosario | 20-04-2017

Questa settimana su La Stampa Paolo Massobrio racconta la storia nel mondo del vino della famiglia Tornatore di Castiglione di Sicilia (Ct).

In prima fila dal 1865, coltiva circa sessanta ettari vitati sui terreni vulcanici dell'Etna di Castiglione di Sicilia (loc. Verzella - via Pietramarina, 8A - tel. 0957563542 - www.tornatorewine.com).

Una decina d'anni fa il cav. Francesco Tornatore ha deciso di mettere a dimora, contro il parere di molti esperti, alcuni vitigni autoctoni come nerello mascalese e carricante. Proprio da uve nerello mascalese e nerello cappuccio nasce l’Etna Rosso “Trimarchisa” 2014 che, dopo un anno in botti di legno da 25 ettolitri e in vasche di cemento, evidenzia il suo colore rosso rubino, il profumo di piccoli frutti, mentre in bocca è ampio, con un finale speziato e minerale, persistente.

Questo si accompagna all’Etna Rosso “Pietrarizzo” 2014, da uve nerello mascalese in purezza, dalla spiccata mineralità e all’Etna Bianco “Pietrarizzo” da uve carricante e cattarato. Quest'ultimo - dice Massobrio - è sapido e fresco, con evidenti note di frutta esotica e mostra curiose note dolci e amare.
Ultima nota per il rosato da nerello mascalese, molto fresco, con sentore di melone e di piccoli frutti di bosco.

TAGS
vini Sicilia
CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus

Cantine San Marzano

Cantine San Marzano

Portiamo il vero vino pugliese nel mondo. Dal 1962

San Marzano è cantina emblema di un modo unico di concepire il vino in Puglia che trova le sue sorgenti in due valori: rispetto e modernità. Rispetto per una tradizione che ha radici antichissime e rivive oggi nello sguardo, nelle mani e nel lavoro dei nostri viticultori. Modernità perché la nostra è un'idea di vino diffusa e conviviale, sempre aperta a nuovi linguaggi, legata a una cifra stilistica netta, fatta di eleganza e pulizia degustative. Abbiamo creduto nelle "vecchie vigne" ad alberello e il mondo ci ha ripagati accogliendoci ovunque come sinonimo di Primitivo. Miriamo alla sintesi tra il potenziale di tante uve che nascono tra due mari, Ionio e Adriatico, e le possibilità che culture e mercati diversi ci offrono ogni giorno. Non siamo solo questo, ma anche ciò che vogliamo diventare: promotori di una ricerca costante, attori proiettati in un futuro di condivisione, territorio e bellezza.

  • Vino

    Edda, uva femminea, di tempra minerale ed eterna, ineffabile frutto in una terra di suggestioni

    Leggi >