Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Veneto, la regione regina dell’innovazione

Marco Gatti | 18-11-2018

Oggi e domani, a Rovigo e Padova, le due tappe del road show di Golosaria on the road, con i magnifici produttori del Golosario e la cucina dei grandi cuochi del GattiMassobrio

«Ringrazio il ministro delle politiche agricole e forestali, Gian Marco Centinaio, e il ministro per gli affari regionali e le autonomie, Erika Stefani, per il miliardo di euro destinato dal governo ad un piano degli invasi e ad un progetto per la messa in sicurezza della montagna. Si tratta di un investimento di assoluto rilievo come non se ne vedevano da tempo. Con i precedenti governi dal 2011 in poi non si era mai visto nulla di concreto».

A dirlo, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia commentando quanto affermato dal ministro Centinaio. «Nei termini indicati dal ministro – ha aggiunto Zaia – siamo di fronte ad un tema che si pone non solo in risposta all’emergenza maltempo che abbiamo vissuto in questi giorni, ma con caratteristiche strutturali di ampio respiro».

È un Veneto che ha alzato subito la testa, rimettendosi subito al lavoro, quello che in questi giorni sta lavorando alla ricostruzione, dopo i gravi danni subiti nelle scorse settimane. Ed è anche quel Veneto del gusto, che non ha perso un giorno seppur ferito, che, prima a Rovigo, oggi, con il gustoso prologo, dalle 12 alle 16, nel Salone del grano della Camera di Commercio della città, con 30 produttori locali, e domani, a Padova, dalle 15, alla Sala Rossini del Caffé Pedrocchi, si racconterà con l’ultima tappa del road show di Golosaria on the road, evento che sarà accompagnato da Bpm, Acqua Lauretana, formaggio Montasio, Tenuta Stella e Consorzio dei Vini dei Colli Euganei.

Riflettori sul mondo del vino vento, alle 17, con la presentazione di Vino, assaggi memorabili di quel giorno e di quell’ora, incontro che sarà occasione per tracciare una fotografia dell'attuale stato dell’arte del settore in questa terra di grandi rossi e popolari bollicine, con l’intervento di Stefano Zanette (presidente Consorzio di Tutela del Prosecco Doc), Marco Speri (vice presidente del Consorzio dei vini della Valpolicella), Sandro Gini (presidente del Consorzio Soave), Silvano Nicolato (presidente del Consorzio Gambellara e Durello – vini provincia di Vicenza), Marco Calaon (Consorzio dei Vini Doc dei Colli Euganei), Albino Armani (Consorzio Pinot Grigio), Giorgio Piazza (presidente Vini Doc Venezia) e Arturo Stocchetti (già presidente di Uvive).

Con la giornata che si concluderà con una sontuosa cena al Caffè Pedrocchi, firmata a più mani da Florian Bunca (chef di casa) e dai due chef dell’anno del GattiMassobrio, Enrico Bartolini (Glam Enrico Bartolini di Venezia) e Antonio Dal Lago (Casin del Gamba di Altissimo). Quindi il maestro pasticcere Gianni Zaghetto della Pasticceria Racca di Padova.

Al Veneto indomito e che, anche quest’anno, per noi, si è confermata regione dove abbiamo segnato il più alto tasso di innovazione, brindiamo con uno dei vini che ci ha sorpreso per la sua formidabile autenticità. È il Valpolicella Classico dell’azienda agricola Corte San Benedetto di Arbizzano di Negrar. Dal colore rosso rubino, ha naso vinoso, con profumi di ciliegia, piccoli frutti e spezie, mentre in bocca è secco e di buona struttura.

ilGolosario 2019

DI PAOLO MASSOBRIO

guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario negozi

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus