Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Un vino informatico

Il Golosario | 10-05-2018

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio è in Oltrepò per parlarci dei vini della Tenuta Quvestra

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio è in Oltrepò per parlarci della Tenuta Quvestra, acronimo di Qualità, Cuvée e Versa. Nata su iniziativa di un’azienda informatica varesina di nove soci che, per diversificare, ha deciso di puntare sul vino, affidando la gestione dell'azienda ai giovani Simone e Miriam.

La Tenuta è composta da due ville che, dopo la ristrutturazione, ospitano sei appartamenti e offre anche pic-nic in vigna, yoga in vigna e un ristoro su prenotazione. Sotto la direzione enologica di Mario Maffi sono prodotti vini su tre linee: lo Zephiro che è pinot nero Rosè metodo classico che sta almeno 36 mesi sui lieviti; il Gaudium: 80% pinot nero e 20% chardonnay e poi il Symposium 80% pinot nero e 20% chardonnay metodo classico che viene prodotto con le stesse uve dello Zephiro e in anni alterni.

Ci sono poi le Riserve da pinot nero, croatina e merlot; uno chardonnay in purezza; una Bonarda frizzante, due bianchi e un rosso fermo a base di croatina e merlot.

Tenuta Quvestra
Località Case Nuove, 9
Santa Maria della Versa (PV)
tel. 347 6014109

ilGolosario 2018

DI PAOLO MASSOBRIO

guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario negozi

Scarica subito l'APP

TAGS
vini cantina
CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus

Mossi Az. Agr. Vitivinicole

Mossi Az. Agr. Vitivinicole

Mossi 1558 - Storie di vite

Documenti ufficiali attestano che fin dal 1558, in Località Albareto, la famiglia Mossi coltivava uva e produceva vini tipici piacentini. Nel giugno 2014, l’azienda è stata rilevata dalla famiglia Profumo con l’intento di portare avanti la tradizione della cantina, unitamente ad un progressivo rinnovamento delle tecniche e dei processi di produzione, al fine di perfezionare i prodotti esistenti e crearne di nuovi.