Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Franciacorta, tra vini e formaggi

Marco Gatti | 07-10-2018

Dal 12 al 14 ottobre, Castegnato ed il territorio franciacortino per un weekend diventano le capitali d’Italia del formaggio

Cresce l’attesa per Franciacorta in Bianco 2018, che sarà inaugurata venerdì 12 ottobre (alle ore 20.00) nel polo fieristico di Castegnato (Bs) e accoglierà i visitatori sabato 13 e domenica 14 ottobre (con chiusura alle ore 20.00), per una due giorni nel segno dei grandi formaggi.

In fiera, previsti oltre 60 caseifici, consorzi, rivenditori, con una lista di formaggi con centinaia di referenze. Novità di questa edizione, l'area dedicata alle malghe e all'agricoltura di montagna, che sarà anche raccontata da immagini, video e incontri. Tra gli appuntamenti in programma, venerdì alle ore 21.00 l'incontro con Gli Ambasciatori delle Trevalli, sabato alle ore 10.00 la proiezione del documentario girato a Malga Mesorzo dal Consorzio Nostrano Valtrompia, domenica alle 15.00 speciale degustazione e alle 17 intervento del professor Michele Corti che approfondirà l'eredità misconosciuta dei bergamini.

Lo racconteranno però soprattutto le splendide produzioni di malga a partire da Silter DOP, Nostrano Valtrompia DOP e Bagoss, per poi arrivare alle piccole produzioni e alle esperienze delle valli resilienti (oggetto anche di due incontri specifici sabato alle ore 15.00 e domenica alle ore 10.00).

Franciacorta in Bianco 2018 sarà anche l'occasione per riflettere sullo stato del mondo del latte, con un convegno (sabato alle ore 17.00 presso l'aula magna) dedicato al pericolo delle fake news nell'alimentazione, cui interverranno l'Assessore Regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi, il Presidente Coldiretti Lombardia Ettore Prandini e il giornalista Paolo Massobrio. Anche quest'anno spazio alla cucina, da gustare e da conoscere. La ristorazione avrà una connotazione street food, sempre però con al centro il formaggio e la sua proposta declinata nel mondo dell'aperitivo (il mitico pirlo), accompagnata da una cantina di prossimità che metterà in evidenza le eccellenze enologiche intorno a Castegnato, dando spazio ad aziende agricole e piccole realtà produttrici di vino.

E a questa tre giorni brindiamo con i vini di una cantina, Cà del Bosco, che è eccellenza di Franciacorta e bandiera “vinosa” del territorio. Nel bicchiere il Franciacorta Brut Vintage Collection 2013. Frutto di un’accurata selezione delle uve e di una sapiente vinificazione condotta nel pieno rispetto del Metodo Ca’ del Bosco. Le uve, appena raccolte a mano in piccole cassette, vengono classificate e raffreddate. Ogni grappolo viene selezionato, per poi beneficiare di esclusive “terme degli acini”. Un particolare sistema di lavaggio e idromassaggio dei grappoli, tramite tre vasche di ammollo e un tunnel di asciugatura. Dopo la pigiatura in assenza di ossigeno, tutti i mosti dei vini base fermentano in piccole botti di rovere. Per ricercare la massima complessità aromatica e potenza espressiva, senza perdere eleganza, l’elevage in botte ha una durata di soli 5 mesi. Dopo 7mesi dalla vendemmia si procede alle creazione della cuvée. Alla prova del bicchere, il Vintage Collection Brut 2013, figlio di un’unione di 28 vini base di Chardonnay, Pinot Bianco e Pinot Nero, ha colore giallo oro, perlage di fine e continuo, naso elegantissimo con note di frutta tropicale, nocciola, spezie, mentre al palato è fresco e armonico, di affascinante progressione, di persistenza infinita.

ilGolosario 2019

DI PAOLO MASSOBRIO

guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario negozi

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus