Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Erbamat, il vitigno del futuro

Marco Gatti | 28-10-2018

Il brindisi ai Top Hundred e alle cantine presenti a Golosaria, con Tesi Uno, di Barone Pizzini, il nuovo grande Extra Brut Metodo Tradizionale, della cantina di Provaglio d’Iseo

Tutti a Golosaria (www.golosaria.it) a Milano! Si è aperta con una partecipazione straordinaria, ieri,la manifestazione che vede i 300 migliori produttori de ilGolosario e i cuochi del GattiMassobrio, riuniti fino a domani al MiCo-fieramilanocity. Oggi è il giorno degli artigiani del gusto e questa mattina delle migliori cantine che saranno premiate tra i Top Hundred. Volevamo “arrivare ai 20 anni – avevamo detto e abbiamo scritto nel libro in uscita in questi giorni (Vino: assaggi memorabili di quel giorno e di quell'ora. Cairo Editore) – perché questo esercizio ci ha fatto conoscere dal vivo l'evoluzione qualitativa del vino italiano”. Ebbene, compie 16 anni la nostra sfida di individuare ogni anno 100 cantine che meritano il podio, senza mai premiare quelle degli anni precedenti.

Oltre ai Top Hundred da due anni abbiamo inserito i Fuori di top, ossia cantine piccole o piccolissime e spesso nuove, con vini eccezionali scoperti a chiusura della selezione effettuata con degustazioni collettive. In questo caso i 40 vini, sono stati promossi direttamente sul campo. A completare il quadro in questa edizione la scelta di 21 Cantine Memorabili che rappresentano quelle realtà storiche, già premiate con il Top Hundred, ma che vivono un costante miglioramento della loro offerta. A loro, una citazione a sé stante, e saranno protagoniste di un racconto dell’Italia del vino di questi ultimi 25 anni, che è il periodo di uscita del Golosario, il best seller di 1.000 pagine dedicato alle migliori produzioni artigianali d’Italia, che esce a Golosaria con la ventesima edizione.

Il brindisi di oggi, con un vino di una delle cantine memorabili, e visto che la regione ospite è la Lombardia, nel bicchiere un vino di Barone Pizzini di Provaglio d’Iseo. Si tratta peraltro di una novità assoluta, che abbiamo avuto il piacere di assaggiare in anteprima, e che oltre a dire del non dormire mai sugli allori di questa realtà, ci ha colpito per la sua grandezza. È Tesi Uno, Extra brut Metodo tradizionale, da uve erbamat, antico vitigno bresciano già citato nel ‘500 da Agostino Gallo e mai approdato nelle produzioni franciacortine recenti. In Tesi Uno, presente in una percentuale del 60%, con Pinot nero (20%) e Chardonnay (20%), si propone con un colore giallo paglierino brillante, con perlage finissimo e continuo, naso elegantissimo con note di fiori, e in particolare di calla, biancospino, sentori agrumati, mentre al palato è piacevolmente secco, di grande tensione, con sorso citrino, e gusto di limone e pompelmo, suggestiva mineralità e sorso sapido, lunga persistenza. È un gran bicchiere. Il brindisi ideale a questa edizione entusiasmante di Golosaria!

ilGolosario 2019

DI PAOLO MASSOBRIO

guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario negozi

Scarica subito l'APP

TAGS
cantina vini
CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus

COLLE MANORA - VINI IN MONFERRATO

COLLE MANORA - VINI IN MONFERRATO

Una perla tra vitigni autoctoni e internazionali, moda e auto sportive, dove l’Eleganza è regina

Tra le splendide colline del Monferrato piemontese, dal centro di un anfiteatro di vigne, Colle Manora offre la sua collezione di vini preziosi ed eleganti

  • Febbraio - Marzo 2018

    Hall 15 Stand 15 - A51... vi aspettiamo al PROWEIN 2018! 

    Leggi >
  • Aprile 2018

    Vi aspettiamo al VINITALY 2018! In alto i calici

    Leggi >
  • da luglio a settembre 2018

    Winetour romantici in Monferrato? Prenotate subito!  

    Leggi >