Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Un chiaretto di stoffa sul Garda

Il Golosario | 14-06-2018

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio presenta i vini di Giovanna Tantini di Castelnuovo del Garda

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio presenta i vini di Giovanna Tantini che, dopo la laurea in legge, ha frequentato un Master in Gestione Vitivinicola e le si è aperto un mondo.
Si è proposta l'obiettivo di rivalutare il Bardolino, vino con una storia importante ma una nomea di vino leggero, facile. La sua prima vinificazione è stata nel 2002. Massobrio ha assaggiato il Bardolino Chiaretto 2017 «che ha un invitante color buccia di cipolla, note di fragoline di bosco e poi un’espressiva freschezza che termina con un lieve nota tannica. Un vino di stoffa di cui innamorarsi». E poi il Bianco di Custoza che ha profumo di prato, in bocca è equilibrato e fresco; il Garda Rosso, fresco da uve corvina in purezza; il Rosso Veronese Greta – dedicato alla figlia – che fa 22 mesi di tonneaux e il Rosso Veronese Ettore che fa 20 mesi di barrique. Infine il Bardolino 2015 che è esemplare: senti rabarbaro e tamarindo e note erbacee. Il sorso è rotondo e ampio e favorisce una bella profondità. Da conoscere.

Azienda agricola Giovanna Tantini
Loc. I Mischi
Castelnuovo del Garda (Verona)
tel. 3488717577

ilGolosario 2018

DI PAOLO MASSOBRIO

guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario negozi

Scarica subito l'APP

TAGS
vino cantina
CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus

Cantine San Marzano

Cantine San Marzano

Portiamo il vero vino pugliese nel mondo. Dal 1962

San Marzano è cantina emblema di un modo unico di concepire il vino in Puglia che trova le sue sorgenti in due valori: rispetto e modernità. Rispetto per una tradizione che ha radici antichissime e rivive oggi nello sguardo, nelle mani e nel lavoro dei nostri viticultori. Modernità perché la nostra è un'idea di vino diffusa e conviviale, sempre aperta a nuovi linguaggi, legata a una cifra stilistica netta, fatta di eleganza e pulizia degustative. Abbiamo creduto nelle "vecchie vigne" ad alberello e il mondo ci ha ripagati accogliendoci ovunque come sinonimo di Primitivo. Miriamo alla sintesi tra il potenziale di tante uve che nascono tra due mari, Ionio e Adriatico, e le possibilità che culture e mercati diversi ci offrono ogni giorno. Non siamo solo questo, ma anche ciò che vogliamo diventare: promotori di una ricerca costante, attori proiettati in un futuro di condivisione, territorio e bellezza.

  • Vino

    Edda, uva femminea, di tempra minerale ed eterna, ineffabile frutto in una terra di suggestioni

    Leggi >