Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Ridolfi: la nettezza del Brunello

Il Golosario | 12-10-2017

Il Brunello di Montalcino di Giuseppe Walter Peretti dell'azienda Ridolfi

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio parla di un vino molto amato: il Brunello di Montalcino. In particolare quello di Giuseppe Walter Peretti, che nel 2011 rilevò l'azienda Ridolfi, imprimendo la sua filosofia: zero chimica e molta tecnologia.

Con l'aiuto dell'enologo Stefano Chioccioli, produce il Rosso di Montalcino che – dice Massobrio – "è rubino brillante e trasparente come un gioiello; evoca il rabarbaro, i fiori e in bocca note minerali e armoniche che reclamano la scottiglia". Mentre sul Brunello di Montalcino Massobrio ha appuntato questo: "Chiudi gli occhi e sei a Montalcino: vedi i paesaggi placidi come questo vino dal pregevole equilibrio. Un Brunello dove anche la tannicità è seta e supporta tutta la mineralità del terreno”.

Tra gli altri vini, il Chianti rotondo e fragrante, e il sorprendente Rosè brut da uve sangiovese, pulito in ogni sorso. L'azienda, con la Tenuta Rocchetta in Larciano, arriva a 54 ettari, di cui 21 vitati, per 130 mila bottiglie prodotte, vendute per il 95% all'estero.

Ridolfi
Montalcino (Siena)
Località Mercatali, 1
tel. 05771698333

ilGolosario 2018

DI PAOLO MASSOBRIO

guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario negozi

Scarica subito l'APP

TAGS
CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus

Giacosa Fratelli

Giacosa Fratelli

La nostra azienda ha oltre cento anni di storia: una storia di famiglia, fatta di valori tramandati di padre in figlio.

Di generazione in generazione, chi gestisce la cantina ha ben chiari due elementi di riferimento, dalla vigna alla cantina: naturalità e qualità. passione e volontà, quotidianamente lavoriamo la terra, con un solo obiettivo: uve sane e simili al territorio che le ha generate. cantina tecnologia e innovazione affiancano pratiche tradizionali solidamente radicate, consentendo la produzione di una gamma di vini che spazia dalle interpretazioni più moderne e tecnologiche a quelle più integraliste e tradizionali.

  • News

    Restyling dell'etichetta del Barolo Docg Scarrone Vigna Mandorlo. L'etichetta riprende la scultura posta in cima al vigneto

    Leggi >