• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2567 ristoranti, 3165 cantine, 4381 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Close Menu

La tradizione napoletana all'osteria la Chitarra

Piergiuseppe Bernardi | 18-03-2017

Cordialità e ottimo rapporto qualità/prezzo per una trattoria dall'atmosfera napoletana verace

Non fatevi impressionare dalla piazzetta scura e puntate dritti alle luci che, al fondo di essa sulla destra, illuminano una scala esterna. Saliti pochi gradini, entrerete in un piccolo locale che da vent’anni difende, senza se e senza ma, la tradizione napoletana: l’Osteria La Chitarra (Rampe san Giovanni Maggiore, 1bis - Napoli - tel. 0815529103 - 3476740073). 

La muta chitarra appesa al fondo della sala, nella quale trovano posto sedie impagliate e tavole di legno sobriamente apparecchiate su tovaglie di carta tessuto in perfetta sintonia con l’ambiente, sarà sostituita dalle piacevoli note di una radio che riecheggia motivi degli anni settanta. La cucina, che abbiamo decisamente apprezzato, appare capace di trattare con sapienza le ottime materie prime, lasciando emergere tutta la forza dei loro sapori. La cortesia, non scevra da un’eleganza di fondo, trasparirà dai gesti di chi vi servirà e saprà trasformarsi rapidamente in cordialità. Di qualità il vino della casa, forse da ampliare il numero delle etichette disponibili, pur ben rappresentative del territorio. I prezzi appariranno, almeno a chi come noi viene dal nord, assolutamente onesti.

Se il buon giorno si vede dal mattino, a lasciarci presagire l’esito della serata è già il piatto di "antipasti della chitarra”. Pur nella loro apparente semplicità, la dolcezza della mozzarella, la consistenza delle carote all’agro e l’intenso sapore della frittata di cipolla attestano fin da subito la qualità di questa cucina. Da urlo i paccheri allardiati, resi perfetti da un equilibrato gusto di pecorino. Ben amalgamata la salciccia velata il cui sapore sembra pensato per esaltare i friarielli che l’accompagnano. Delicata la salsa di latte che ben si sposa con il morbidiissimo baccalà ai ceci. Buona le torte all’amaretto e al limoncello, di cui ricordiamo tuttavia con più piacere la prima. Caffè in linea con l’alta qualità che questo prodotto presenta a Napoli.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus