• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2567 ristoranti, 3165 cantine, 4379 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Il Gallo Nero di Vertemate, classe e gusto

Marco Gatti | 16-06-2016

Nel ristorante di Alessio Ceccato e Serena Ontani, bellezza ed emozioni

Noi, in Francia, andiamo. E, ogni volta, le eccellenze enogastronomiche dei nostri cugini d’Oltralpe, le apprezziamo. Il popolo dei golosi dei galletti, a sua volta, quando scende da noi, dimostra di gradire, e non poco, il meglio di cose buone, piatti e vini di casa nostra. Non la Michelin, la cui versione francese ha dimensioni tre volte superiori di quella italiana, e che non perde occasione per sottostimare decine di campioni della nostra cucina e per trascurare decine di indirizzi di valore. Questo il motivo dell’orgoglio per cui abbiamo fatto il Gatti Massobrio, per dare voce al gran numero di “grandi” del mondo del gusto italiano che altrimenti non avrebbero la meritata visibilità. E questa la ragione del successo della nostra guida, premiata dai lettori, consapevoli di trovare una fotografia senza eguali della ristorazione del Bel Paese.

Tra gli indirizzi che siamo fieri di avere tra le nostre eccellenze, l’Osteria del Gallo Nero (via Gattorano, 1 – tel. 031901998) di Vertemate (Co). È la creatura di Alessio Ceccato e Serena Ontani, giovani che agli esordi, ci avevano colpito per la passione, il talento e la cura dei particolari. Sedendo ai tavoli del piccolo e grazioso localino dei loro inizi, quando per primi li avevamo scoperti, di loro avevamo detto, faranno strada. Avevamo visto giusto.

Lavorando sodo, si son pagati il nuovo, bellissimo, ristorante, costruzione in bioedilizia a risparmio energetico immersa in oltre 3.500 mq di verde all’interno del Parco dell’Abbazia di Vertemate, con sala luminosa e arredata in modo elegante, giardino dove è una goduria sostare in questa stagione. Bottiglie e tutte le materie prime, sono selezionate una per una da Alessio e Serena, che da sempre, usano vacanze e giorni di riposo per visitare uno a uno i fornitori, con il risultato che troverete prodotti e vini mai scontati (qui, il luogo dove non c’è volta che i due titolari non ci abbiano sorpreso con qualche scoperta, di valore, a noi sconosciuta!).

Con il sorriso e la simpatia contagiosa di Serena, che vi seguirà con impeccabile professionalità, gusterete le ghiotte creazioni di Alessio, che vi prenderà per la gola con polpo brasato sui fagioli toscanelli, leccornioso risotto Carnaroli agli asparagi mantecato con Fontina d’alpeggio (raro trovare risotti così buoni!), zuppetta di calamari freschi con olive nere nel pane carasau al profumo di origano, zuppa inglese.

Sotto al ristorante cantina da sogno e bottega di cose buone dove si possono acquistare vini e golosità. Anno dopo anno li abbiamo visti crescere. Ora questa è meta d’eccellenza!

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus